Lettera Dirigente Scolastica

Alessandria, 7 settembre 2022

Sitimatissimi e stimatissime tutte e tutti,

rappresentanti della scuola, delle Amministrazioni locali, delle Associazioni sono onorata di entrare a far parte di questa vostra Comunità come Dirigente Scolastica dell'I.C. “De Amicis-Manzoni” di Alessandria.

Sono Amedea Cinquanta vengo dalla Toscana, precisamente da quella terra di Lunigiana al confine con la Liguria e l'Emilia. Sono laureata in Economia e Commercio e sono stata docente di diritto ed economia all'IS “PacinottiBelmesseri” di Bagnone in provincia di Massa Carrara.

Ho sempre svolto il mio lavoro di docente con impegno e passione convinta da sempre che il ruolo dell'insegnante è fondamentale per la crescita degli alunni. A maggior ragione credo che il ruolo del Dirigente Scolastico debba essere svolto con passione e con la consapevolezza di avere la responsabilità di fare crescere una comunità educante.

Per diventare comunità è necessaria la collaborazione di ogni soggetto che interviene nella vita della scuola, docenti, genitori, personale ATA, Dirigente Scolastico ognuno nel rispetto del proprio ruolo ma con la consapevolezza che la creazione di un ambiente collaborativo è il primo passo per il benessere dei nostri studenti. Il benessere a scuola degli alunni deve venire prima di qualsiasi disciplina, anzi non c'è apprendimento senza la creazione di un ambiente sereno, in grado di valorizzare le qualità di tutti.

La scuola per la quale mi impegnerò dovrà garantire l'inclusione di tutti, rispettando le differenze di ciascuno ma educando i nostri studenti a vedere le diversità come ricchezza e non come problema, soltanto così potremmo porre le basi per una società rispettosa e quindi costituita da cittadini responsabili.

Auguro a tutti noi che la sinergia di intenti che metteremo in questo anno scolastico possa fornire ai ragazzi le occasioni giuste per apprendere il rispetto delle regole, della collaborazione, della solidarietà tra pari tanto necessaria in questo difficile momento.

Chiedo a tutti i docenti di porre molta attenzione alla valutazione che non può essere solo misurazione ma deve essere considerata valutazione del processo di apprendimento, cercando nel possibile di differenziare e potenziare le qualità del discente.

Chiedo ai genitori di riporre fiducia nel lavoro quotidiano dei docenti e di partecipare a tutte le attività che metteremo in essere.

Ringrazio il personale amministrativo e i collaboratori scolastici per l'impegno dedicato e che dedicheranno per una efficiente ed efficace organizzazione scolastica.

Ringrazio anticipatamente le istituzioni e le associazioni per l'aiuto che vorranno concederci in questo anno scolastico.

Sono certa di poter condividere con tutti il progetto formativo umano e scolastico che riguarderà i nostri ragazzi, processo formativo indispensabile e necessario per il loro percorso di vita.

Il nostro Paese ha estremamente bisogno di una generazione preparata, educata ed inclusiva a garanzia dei valori costituzionali tanto cari a tutti noi. Se al termine dell'anno scolastico saremmo riusciti a motivare, sollecitare e a creare maggiore autostima nei nostri ragazzi potremmo considerarci soddisfatti per aver svolto un ottimo lavoro costruito insieme.

Vi auguro di cuore a tutti voi, meglio a tutti noi, un buon anno scolastico ricco di esperienze positive.

La Dirigente Scolastica

Prof.ssa Amedea Cinquanta

Allegati
Lettera Dirigente Firmata (1).pdf